Muscoli dell’addome anteriori

RETTO DELL'ADDOME

Origine: cartilagini costali quinta, sesta e settima e processo xifoideo dello sterno.
Inserzione: cresta e sinfisi pubica.
Azione: flette il tronco sul bacino e viceversa, aumenta la cifosi dorsale e riduce la lordosi lombare.
Innervazione: da D5 a D12.
Deficit: diminuzione della capacità di flettere il rachide, di sollevare la testa e il tronco da supino e, in stazione eretta, aumento della lordosi lombare con antiversione del bacino.

 

OBLIQUO ESTERNO (o grande obliquo)

Origine: faccia laterale delle ultime otto coste, intersecandosi con il dentato anteriore.
Inserzione: fasci inferiori, metà anteriore della cresta iliaca. Fasci superiori, mediante un'ampia aponevrosi sulla linea alba, tubercolo pubico, sinfisi pubica.
Azione: inclina la colonna dallo stesso lato e ruota il torace dalla parte opposta. Con contrazione bilaterale flette la colonna, abbassa le costole (funzione espiratoria) e comprime i visceri addominali.
Innervazione: da D5 a D12 e ipogastrico.
Deficit: diminuzione della capacità di flettere il rachide, antiversione del bacino in stazione eretta, riduzione della forza espiratoria e del sostegno ai visceri addominali.

 

OBLIQUO INTERNO (o piccolo obliquo)

Origine: vertebre lombari, cresta iliaca fino alla spina iliaca antero superiore, legamento inguinale.
Inserzione: ultime tre cartilagini costali, linea alba, pube.
Azione: inclina la colonna e ruota il torace dal proprio lato. Con contrazione bilaterale flette la colonna, abbassa le costole (funzione espiratoria) e comprime i visceri addominali.
Innervazione: da D7 a D12, ileoipogastrico e ileoinguinale.
Deficit: diminuzione della capacità di flettere il rachide, antiversione del bacino in stazione eretta, riduzione della forza espiratoria e del sostegno ai visceri addominali.

 

TRASVERSO DELL'ADDOME

Origine: faccia mediale delle ultime sei coste, vertebre lombari, cresta iliaca fino alla spina iliaca antero superiore, faccia superiuore del legamento inguinale.
Inserzione: linea alba, cresta pettinea e cresta del pube.
Azione: comprime i visceri durante il torchio addominale, impedisce la protrusione della parete addominale, interviene nell'espirazione forzata.
Innervazione: da D7 a D11, ileoipogastrico e ileoinguinale.
Deficit: protrusione della parete addominale con conseguente accentuazione della lordosi lombare.